19
Ottobre 2018
VENERDI

World Wide Woman – Pianeta Donna

Dati procreazione assisita: nati almeno 2 bimbi su 10…

Scritto da Manolo il 7 - luglio - 2011 Commenta - Letto 3.882 volte

Mentre alcuni fatti d’attualità hanno riacceso il dibattito sulla procreazione assistita  e sulla “legge 40” che la regola in Italia, e il Vaticano la etichetta come nuova forma di  peccato (dimenticando che tra i 10 comandamenti Dio si raccomanda “Non aggiungerete nulla a ciò che io vi comando e non ne toglierete nulla”), arrivano dei dati che confermano una forte richiesta da parte delle coppie di questa metodologia.  Nel 2009 sono nati nel nostro Paese ben 10.819 bambini con le tecniche di procreazione medicalmente assistita (PMA), pari all’1,9% del totale dei neonati. Il dati sono stati presentati da Giulia Scaravelli, che gestisce il registro italiano sulla pma presso l’Istituto Superiore di Sanità, spiegando la relazione annuale del ministero della Salute su questa tecnica.

Nel 2009 le coppie trattate sono state 63.840, sono state ottenute 14.033 gravidanze, ma se ne sono riuscite a monitorare 11.691: da questa pratica “peccaminosa”, 10.819 sono stati appunto i bimbi nati vivi, di cui 8.043 con le tecniche della Fivet e dell’Icsi. Dalla relazione emerge un aumento dell’8,8% dei cicli iniziati nel 2009 rispetto al 2008! E si escludono dalle statistiche tutte quelle coppie che si sono recate all’estero!

.

Questi dati comunque non cancellano il fatto che il Paese ha bisogno di una normativa nuova in materia di Pma che tenga conto delle migliaia di coppie costrette a recarsi all’estero e delle numerose sentenze delle varie Corti Costituzionali che un pò alla volta stanno scardinando l’impianto della legge 40!

.
“Ci stiamo dunque progressivamente avvicinando ai valori Ue – spiega Giulia Scaravelli, che gestisce il Registro Italiano sulla PMA – Il numero dei piccoli nati con le tecniche di pma è dunque in continuo aumento. Anche se vi sono forti disparità regionali. Vi sono infatti alcuni centri dove questi rappresentano lo 0% delle gravidanze ottenute, uno dove addirittura è il 18% e il resto si attesta tra lo 0 e il 10%. Ma questa non è solo l’unica differenza interregionale.  Vi sono alcune realtà più virtuose con moltissime strutture pubbliche (circa il 60% del totale al Nord) e altre meno, come al Sud. Le regioni con il minor numero di centri pubblici o convenzionati sono Lazio, Calabria e Sicilia, dove la Calabria conquista l’ennesima maglia nera con una sola struttura del genere.”!-FONTE-

Gente, che vi devo dire?

“CHI E’ SENZA PECCATO… SCAGLI LA PRIMA PIETRA”

Leggi anche. . .

ADESSO TOCCA A TE!

La tua opinione, il tuo saluto, la tua collaborazione sono importanti per noi!

Non essere avaro di parole, siamo qui per scambiarci opinioni e consigli e quello che hai da darci e' un tesoro che non possiamo permetterci di perdere!

Se hai trovato degli errori, se hai un ingrediente da aggiungere, o la pensi soltanto diversamente da noi.. ALKYMY e' qui per ascoltarti!

Comunque cara amico o cara amica ...


Grazie per essere passato di qui!

Devi essere Registrato per lasciare un commento.






Rondò Veneziano- “Rondò Veneziano”

Un tuffo nel lontano 1980 e l’affascinante musica pop-barocca dei Rondò Veneziano ci accompagna tra le maschere più belle nell’incantevole atmosfera del Carnevale di Venezia.

rondo_veneziano






Chi siamo

Alkymy, Pianeta donna! Dalle sapienti mani di ALKY un sito al femminile! Gossip, ricette, ricamo e cucito, shopping e tanto altro! Il mondo ed i bisogni di una meravigliosa galassia, quella femminile, racchiusi in un sito! Un avventura magnifica che prende il via!

Articoli in Archivio

Cannelloni del sole

Scritto da Alky
il 23-Nov-2009

Saponetta alla fragola

Scritto da Alky
il 7-Set-2013

Cipolline allo sherry

Scritto da Alky
il 4-Feb-2010