22
Giugno 2018
VENERDI

World Wide Woman – Pianeta Donna

Fiori di carta: la margherita

Scritto da Alky il 5 - novembre - 2009 2 Commenti - Letto 35.892 volte

margheritecartaLa materia prima per creare i vari modelli di fiori e’ la carta, e si trova di ogni tipo, dimensione e colore. Quella piu’ adatta, e che useremo per fare le margherite, e’ la carta crespata, ma ci sono tantissimi tipi di carta per questo uso: carta velina, leggera ma poco resistente, a differenza di quella crespata; la carta di riso, con grana irregolare, poco elastica, ma con una superficie morbida utile per realizzare  modelli semplici e composizioni delicate; carta riciclata, per fare fiori simili a quelli secchi; carta dorata, indicata per ghirlande e festoni Natalizi.

*


Strumenti e materiali:

* forbici normali
* forbici tagliacampioni con lama seghettata
* tronchese per il filo di ferro
* cucitrice a punti metallici

* filo di ferro sottile
* filo di ferro verde grosso pre gli steli
* filo di nylon
* nastro adesivo verde per fioristi
* nastri di raso
* cordoni di carta
* nastro adesivo di carta
* colla a presa rapida

* carta crespata colorata:
–  una striscia viola alta cm 5 ritagliata a frange per i petali
–  una striscia arancio alta cm 2,5 per la parte centrale
–  nastro verde per il gambo

schema0001Esecuzione: (clicca sulla foto per aprirla)

Arrotola la striscia arancione e stringila alla base con il filo di nylon.

Inserisci il filo di ferro nella base per formare lo stelo. Blocca il tutto con un giro di nastro adesivo di carta.

Prendi la striscia viola ritagliata a frange, arrotolala tenendo ferma la base intorno alla parte centrale.

Rivesti la superficie del gambo con il nastro verde.

Infine modella i petali, aprendoli regolarmente.

margherite


Puoi lasciare un commento, oppure fare un trackback dal nostro al tuo sito.

Leggi anche. . .

  • Fiori di carta: il garofanoFiori di carta: il garofano Il garofano è il simbolo della dignità, della virtù e della nobiltà. Alkymy vi spiega come farlo con la carta crespata.
  • Orologio in polistirolo a patchworkOrologio in polistirolo a patchwork Con il patchwork potete arredare in modo originale la vostra casa, e in questo caso avere anche un simpatico orologio.
  • Corona dell’AvventoCorona dell’Avvento Questa tradizionale usanza arriva dai paesi nordici e ci ricorda i giorni che mancano al Santo Natale! Vi spieghiamo come farne una!
  • Rinnovare un attaccapanni!Rinnovare un attaccapanni! Come rinnovare vecchi oggetti, in questo caso un attaccapanni, utilizzando stoffe colorate...e fare anche un regalo carino e insolito!
  • Tartaruga a patchworkTartaruga a patchwork Ecco un'altra alternativa per lavorare con il patchwork: la tartarughina... vedere una tartarughina porta fortuna..e chi la uccide tribolera'...
  • Punto margheritaPunto margherita Il punto margherita e' una variazione del punto catenella, divertente e facile da eseguire, e' adatto per ricamare corolle di fiori, petali e foglioline.
  • Angoli fioriti (L’angolo del ricamo)Angoli fioriti (L’angolo del ricamo) Una tovaglietta e il tovagliolo coordinato per l'ora del te'.
  • Un raggio di soleUn raggio di sole Aspetta! Un raggio di sole in mezzo ai fiori, che il giorno riempiono, braccia larghe per il domani...

2 Commenti

  1. Stefania Campagnuolo Ha detto che: :

    Ho visto dei fiori che ho anche commentto maora non trovo òpiù .Si fanno con steli sottilisimi e poi si ricoprono con cotone Potreste dirmi dove sono? grazie

    Scritto il 27th dicembre, 2011 alle ore 09:56

  2. Alky Ha detto che: :

    Ciao Stefania,
    steli sottilissimi mi fanno pensare a questo articolo

    http://www.alkymy.it/featured/fiori-con-filo-muline/

    almeno spero parlassi di questo!
    Ciao! 😉

    Scritto il 27th dicembre, 2011 alle ore 23:55

ADESSO TOCCA A TE!

La tua opinione, il tuo saluto, la tua collaborazione sono importanti per noi!

Non essere avaro di parole, siamo qui per scambiarci opinioni e consigli e quello che hai da darci e' un tesoro che non possiamo permetterci di perdere!

Se hai trovato degli errori, se hai un ingrediente da aggiungere, o la pensi soltanto diversamente da noi.. ALKYMY e' qui per ascoltarti!

Comunque cara amico o cara amica ...


Grazie per essere passato di qui!

Devi essere Registrato per lasciare un commento.






Rondò Veneziano- “Rondò Veneziano”

Un tuffo nel lontano 1980 e l’affascinante musica pop-barocca dei Rondò Veneziano ci accompagna tra le maschere più belle nell’incantevole atmosfera del Carnevale di Venezia.

rondo_veneziano






Chi siamo

Alkymy, Pianeta donna! Dalle sapienti mani di ALKY un sito al femminile! Gossip, ricette, ricamo e cucito, shopping e tanto altro! Il mondo ed i bisogni di una meravigliosa galassia, quella femminile, racchiusi in un sito! Un avventura magnifica che prende il via!

Articoli in Archivio

Pantofole in jeans

Scritto da Alky
il 26-Mar-2013

Curd ai due limoni

Scritto da Alky
il 26-Feb-2010

Omaggio al grande Fabrizio De Andrè!

Scritto da Manolo
il 11-Gen-2010

“Il Bacio”: poesia per tutti gli innamorati.

Scritto da Alky
il 14-Feb-2013