19
Settembre 2018
MERCOLEDI

World Wide Woman – Pianeta Donna

Il gioco del Zohn Ahl

Scritto da Manolo il 25 - settembre - 2015 Commenta - Letto 1.851 volte

gioco zohnahl

Ci giocavano i pellerossa disegnando per terra un tavoliere circolare oppure ricamandolo su stoffa o cuoio. Come dadi venivano usati dei legnetti lunghi una spanna, convessi da una parte e piatti dall’altra di differenti colori e simboli che venivano fatti cadere a terra.

Questo gioco potrebbe essere paragonato al nostro gioco dell’oca, ma con alcune varianti.
Come gli indiani, abbiamo provato a crearne uno tenendo a mente che ognuno può disegnarselo di dimensioni e disegni differenti. In questo caso è semplice, non molto grande e farlo assieme ai bambini più piccoli potrebbe risultare divertente quanto giocarci.

.

.

zohn

Una delle innumerevoli versioni del gioco

.

Età
dai 5 anni

.

Tempo
15 minuti

.

Abbiamo usato
1 sottotorta di cartone (o di qualsiasi forma/materiale)
8 tappi a corona
2 tappi di bottiglia in plastica (colori differenti)
3 monete grandi da 2 €
1 moneta piccola da 50 centesimi
pennarelli colorati

.

Preparazione

In questo caso ho usato un sottotorta ma può andar bene anche un foglio di cartone di qualsiasi.
Tracciate il percorso disegnando con un pennarello le caselle “normali“, le caselle “fiume” e quelle “Burrone“, caselle dove si sposteranno le pedine.
Una volta completato il tavolo di gioco distribuite gli oggetti per giocare.

.

Ciascun giocatore dovrà avere:

4 gettoni (i tappi a corona)

1 pedina (il tappo di plastica) da piazzare in una delle caselle “normali

.

Adesso si comincia a giocare

Una volta piazzate le 2 pedine, il primo giocatore prenderà le 4 monete e le getterà come farebbe con i dadi.

Ogni “testa” delle monete vale 1 punto, quella della moneta più piccola dà diritto ad un nuovo lancio.

Le “croci” invece non daranno nessun punto.

Se però tutte le monete segneranno “croce“, i punti saranno 10 e si rilanceranno le monete.

Ogni punto guadagnato fà avanzare la pedina di una casella.

Si parte da una casella qualsiasi e ci si muove in senso opposto rispetto all’altro, alternandosi nel lancio
delle monete.

Finendo nella casella “fiume“, o in una casella già occupata, si paga un gettone all’avversario, mentre finire nella casella “burrone” fà saltare un turno.

Se si occupa la casella da cui si è partiti, si guadagna un gettone dell’avversario.

La vittoria andrà a chi avrà guadagnato tutti i gettoni dell’avversario, oppure a chi ne avrà di più allo scadere del termine di tempo, eventualmente deciso a inizio partita.

Naturalmente, tavolo di gioco, numero di caselle e di gettoni e durata del gioco sta a voi deciderlo!

.

BUON ZOHN AHL

Leggi anche. . .

  • Il gioco di “Hnefatafl”!Il gioco di “Hnefatafl”! L' antico gioco di "Hnefatafl"! Molti anni fà, furono i Vichinghi a diffondere un gioco simile agli scacchi! Provateci anche voi...
  • Il gioco del Ruspin!Il gioco del Ruspin! Un mazzo di carte, due dadi e, se hai fortuna, diventerai campione di "Ruspin"! Cos'è il "Ruspin"? A dire il vero non lo sapevamo neanche noi, poi...
  • Mercante in fiera!Mercante in fiera! Mercante in fiera: divertimento e fortuna alla base di questo gioco! Aperte le contrattazioni, se avrete fortuna vincerete la posta più alta!
  • La gatta: lancia e raccogli!La gatta: lancia e raccogli! Nell'era dei giochi elettronici, un vecchio passatempo può ancora servire! Per passare un'ora di divertimento all'aperto bastano solo dei sassolini!
  • Costruisci il tuo aquilone!Costruisci il tuo aquilone! Un volo precario, un costante equilibrio, libero al centro del cielo! Segui il volo del tuo aquilone, naturalmente prima ti insegnamo a costruirlo!
  • Pentalpha: sembra facile ma…!Pentalpha: sembra facile ma…! Dalla Grecia, al ritmo del Sirtaki, arriva il vecchio gioco del "Pentalpha". Piatto di olive greche, un buon bicchiere di Retsina e prova a risolverlo!
  • Fan Tan: conta solo la fortuna!Fan Tan: conta solo la fortuna! L'antico gioco del "Fan Tan": non serve essere bravi e intelligenti, conta solo avere un gran colpo di... fortuna! Fate il vostro gioco...
  • Sculture con i palloncini: il bassottoSculture con i palloncini: il bassotto Le avete presenti quelle simpatiche sculture create con i palloncini? E se realizzarle non fosse poi così difficile come sembra? Ecco come fare...

ADESSO TOCCA A TE!

La tua opinione, il tuo saluto, la tua collaborazione sono importanti per noi!

Non essere avaro di parole, siamo qui per scambiarci opinioni e consigli e quello che hai da darci e' un tesoro che non possiamo permetterci di perdere!

Se hai trovato degli errori, se hai un ingrediente da aggiungere, o la pensi soltanto diversamente da noi.. ALKYMY e' qui per ascoltarti!

Comunque cara amico o cara amica ...


Grazie per essere passato di qui!

Devi essere Registrato per lasciare un commento.






Rondò Veneziano- “Rondò Veneziano”

Un tuffo nel lontano 1980 e l’affascinante musica pop-barocca dei Rondò Veneziano ci accompagna tra le maschere più belle nell’incantevole atmosfera del Carnevale di Venezia.

rondo_veneziano






Chi siamo

Alkymy, Pianeta donna! Dalle sapienti mani di ALKY un sito al femminile! Gossip, ricette, ricamo e cucito, shopping e tanto altro! Il mondo ed i bisogni di una meravigliosa galassia, quella femminile, racchiusi in un sito! Un avventura magnifica che prende il via!

Articoli in Archivio

Sculture con i palloncini: il bassotto

Scritto da Alky
il 16-Gen-2014

Marmellata di zucca

Scritto da Alky
il 17-Ott-2013

Perchè non si raccontano più favole?

Scritto da Alky
il 23-Set-2013