19
Marzo 2019
MARTEDI

World Wide Woman – Pianeta Donna

Il Tribunale dice sì alle mamme in affitto

Scritto da Alky il 4 - Marzo - 2014 Commenta - Letto 2.249 volte

surrogacy_one_

Una sentenza storica del Tribunale di Milano per le coppie che non possono avere figli, e per questo tentano la strada della “gravidanza surrogata”.

Il caso, riguardante una coppia lombarda recatasi in Ucraina,  è molto controverso e dibattuto, ma la decisione dei giudici ha ribadito che

Il diritto alla genitorialità non esiste! Esiste però,  il diritto di ogni bambino ad avere una famiglia.

Assolti i due genitori che la Procura aveva indagato accusandoli di aver falsificato i documenti con cui al rientro da Kiev si attribuivano  la paternità di un neonato partorito da un’altra donna perchè: non possono essere  condannati a 15 anni di carcere solo per aver dato il loro cognome a un figlio che è e sarà loro,  ma che è stato portato in grembo da un’altra mamma che lo ha fatto in piena libertà.
.

..

QUESTA IN SINTESI LA LORO STORIA

surrogacy

“A causa dell’infertilità, la coppia decide di ricorrere alla fecondazione assistita e quindi a una mamma in affitto che possa portare in grembo il bambino.
Per farlo si rivolgono ad una clinica di Kiev, con un contratto «pienamente conforme alla legge ucraina».

Pagano la clinica e un rimborso spese alla madre. La incontrano più volte, seguono la gravidanza, sono presenti entrambi anche alla prima ecografia e, dopo aver preparato a casa la cameretta per il bimbo in arrivo, vanno ad assistere insieme al parto.

Così, un giorno del 2010, nasce G. e l’imputata se ne occupa sin dal primo istante di vita. Parallelamente, la madre surrogata attesta in forma notarile  l’inesistenza di qualsiasi relazione genetica con il bambino e presta il consenso all’indicazione dei nuovi coniugi quali genitori.

In base a tali presupposti, come previsto dalla legge ucraina, l’ufficiale di stato civile di Kiev formava l’atto di nascita.

I documenti ufficiali per l’Ucraina insospettiscono un funzionario dell’ambasciata italiana da cui i due neo-genitori devono passare,  dichiarando (questo sì falsamente) di aver appena partorito il bambino.
Parte la segnalazione alla procura di Milano con l’accusa di “alterazione di stato”, ovvero  falsificazione  di stato civile di un neonato, per la quale si rischiano dai 5 ai 15 anni di carcere.

Ma per i giudici di primo grado non è questione: tutto era legale nel paese in cui è successo, l’Ucraina, e l’Italia lo deve accettare.
Le gravidanze in affitto infatti sono illegali nel nostro paese, ma lecite e regolarizzate altrove, per esempio in molte parti degli Stati Uniti. 

L’unico reato imputabile ai due genitori è quello di aver dichiarato il falso in un primo momento a un pubblico ufficiale.  Ma per questo basterà la sede civile.”

.

Una volta di più ci ha pensato un tribunale a contraddire una discussa legge dello Stato.

Quanto ci vuole a capire che una legge più permissiva, magari regolamentata come avviene nella maggior parte dei Paesi, sarebbe più giusta e costituzionale di una continuamente smontata nei suoi principi a suon di carte bollate e sentenze dei giudici?

Leggi anche. . .

ADESSO TOCCA A TE!

La tua opinione, il tuo saluto, la tua collaborazione sono importanti per noi!

Non essere avaro di parole, siamo qui per scambiarci opinioni e consigli e quello che hai da darci e' un tesoro che non possiamo permetterci di perdere!

Se hai trovato degli errori, se hai un ingrediente da aggiungere, o la pensi soltanto diversamente da noi.. ALKYMY e' qui per ascoltarti!

Comunque cara amico o cara amica ...


Grazie per essere passato di qui!

Devi essere Registrato per lasciare un commento.






Volete creare da soli una splendida maschera di cartapesta?

maschera di cartapesta

Quello che vi occorre è della carta, della colla vinilica, colori acrilici e tanta fantasia.

Per aiutarvi nel lavoro abbiamo selezionato su Youtube questo facile e rapido tutorial.






Chi siamo

Alkymy, Pianeta donna! Dalle sapienti mani di ALKY un sito al femminile! Gossip, ricette, ricamo e cucito, shopping e tanto altro! Il mondo ed i bisogni di una meravigliosa galassia, quella femminile, racchiusi in un sito! Un avventura magnifica che prende il via!

Articoli in Archivio

A lume di candela…

Scritto da Alky
il 26-Nov-2009

Noci: sono buone e fanno bene!

Scritto da Alky
il 3-Feb-2010

Cosmetici naturali sulla pelle!

Scritto da Alky
il 30-Dic-2009

Commenti Recenti