16
Novembre 2018
VENERDI

World Wide Woman – Pianeta Donna

La favola della Befana

Scritto da Alky il 5 - gennaio - 2014 Commenta - Letto 3.477 volte

favola-della-befana

.

Tra tutte le favole sulla vecchietta a cavallo di una scopa, ho scelto questa che ne racconta l’ origine e la tradizione.

C’era una volta un paese abitato in prevalenza da bruttissime e cattivissime streghe.

Era un paese normalissimo, popolato da famiglie normalissime con bambini allegri,burloni e….

anche un po’ cattivelli.

La vita in questo paese si svolgeva nella maniera solita: i papà e le mamme lavoravano e

si prendevano cura dei loro figlioli, i bambini andavano a scuola e  di tanto in tanto,

si riunivano fra di loro e qualche monelleria a volte ci scappava pure.

Le streghe, invece, proprio normali non erano… Vivevano per conto loro, ma di tanto in tanto,

mescolandosi tra la gente normale, portavano lo scompiglio nel piccolo paese.

La più tremenda ed anche la più brutta era una certa Befana.

Befana prendeva spesso di mira i bambini costringendoli, a volte, a rispondere ai suoi dispetti

con cattiverie e burle.

Il buon Dio, stanco di questa catena di malignità, scese in campo con la sua onnipotenza.

Egli pensò: ”E se convertissi la cattiveria di Befana in bontà? Forse anche i bambini, che ho

creato naturalmente buoni, non avendo modo di scontrarsi con la cattiveria, torneranno ad

essere quello che per loro natura sono”! Fu così che convertì la cattiveria di Befana in bontà.

befanaA questo punto il problema avrebbe dovuto essere risolto e, invece no. Befana, diventata una

docile, dolce e simpatica vecchina, fu scacciata dal clan delle streghe, ma per lei non fu

proprio un male, anzi: i bambini facevano a gara ad ospitarla nelle loro case, godevano delle

sue infinite e fantastiche favole e di tutti i dolcetti che faceva per loro.

Erano tanto contenti della sua esistenza, che presto dimenticarono le altre sue sorelle ed i

loro dispetti, tornando ad essere i bambini di sempre.

Un brutto giorno, però, com’è destino per ogni essere umano, la dolce vecchina morì.

I bambini la piansero tanto e pregarono Gesù perchè la facesse tornare.

Anche Befana, seppure in Paradiso, era sempre triste e pensierosa tanto che il Signore,

impietosito dalle loro lacrime, decise di accontentarli.

Decise che un solo giorno di ogni anno la dolce ex-strega avrebbe potuto tornare a vivere fra

tutti i bambini, quelli buoni s’intende, facendo sentire loro la sua presenza ed il suo amore,

scegliendone essa stessa il modo.

La gioia di Befana per questa concessione che il Signore le aveva fatto fu infinita e subito

decise che il modo per far sentire ai bambini buoni la sua presenza ed il suo amore era quello

di portar loro, nel giorno stabilito, doni e dolcezze e, non si accontentò di farlo solo nel

suo paese di origine ma anche in ogni parte del mondo.

Simbolicamente Befana scelse il giorno 6 gennaio perchè fu il giorno in cui i tre Re Magi

arrivarono a Betlemme e depositarono accanto alla culla del Bambinello i loro splendidi doni.

Ma questo succede solo per i bambini buoni che rimangono tali quali il Signore li ha creati.

E a quelli cattivi?

A loro è destinato solo del carbone, dolce, s’intende, perchè Befana non essendo più quella

strega cattiva di una volta, vuole solo simbolicamente ripagare con egual moneta.

calza-della-befana


Puoi lasciare un commento, oppure fare un trackback dal nostro al tuo sito.

Leggi anche. . .

  • Buona Epifania con la leggenda della BefanaBuona Epifania con la leggenda della Befana Sono molte le storie che si sono tramandate sulle origini di quell'originale vecchietta che risponde al nome delle Befana. Se vi và di leggerla, questa è una di quelle.
  • La favola di “Babbo Natale”!La favola di “Babbo Natale”! Un' altra favola da raccontare ai più piccini in queste notti magiche: la vera storia di Babbo Natale! Buona lettura...
  • E allora Dio creò il papàE allora Dio creò il papà Tutta da leggere..., dedicata a tutti i papà!
  • Le tre principesse della bianca terra.Le tre principesse della bianca terra. Sconosciuta ma bellissima favola, tratta da una raccolta di racconti folkloristici norvegesi.
  • La Befana trullallà- Happy Hippo versionLa Befana trullallà- Happy Hippo version Una delle canzoni più famose su quella simpatica vecchietta che porta dolci e carbone a tutti i bambini. Qui in versione alternativa.
  • Pinza della BefanaPinza della Befana La Pinza della Befana è un dolce tipico del Veneto, molto antico, preparato tradizionalmente per l'Epifania. E' una specie di pizza di polenta dolce, con ingredienti principali la farina gialla e la frutta secca.
  • La notte della BefanaLa notte della Befana Piccola storia sulla tradizione della Befana con l'immancabile, e forse una delle più famose, canzoni sulla Befana.
  • Filastrocca di Capodanno!Filastrocca di Capodanno! In una filastrocca sono nascosti tutti i nostri desideri per il nuovo anno! Voglio... voglio... sorridere!

ADESSO TOCCA A TE!

La tua opinione, il tuo saluto, la tua collaborazione sono importanti per noi!

Non essere avaro di parole, siamo qui per scambiarci opinioni e consigli e quello che hai da darci e' un tesoro che non possiamo permetterci di perdere!

Se hai trovato degli errori, se hai un ingrediente da aggiungere, o la pensi soltanto diversamente da noi.. ALKYMY e' qui per ascoltarti!

Comunque cara amico o cara amica ...


Grazie per essere passato di qui!

Devi essere Registrato per lasciare un commento.






Rondò Veneziano- “Rondò Veneziano”

Un tuffo nel lontano 1980 e l’affascinante musica pop-barocca dei Rondò Veneziano ci accompagna tra le maschere più belle nell’incantevole atmosfera del Carnevale di Venezia.

rondo_veneziano






Chi siamo

Alkymy, Pianeta donna! Dalle sapienti mani di ALKY un sito al femminile! Gossip, ricette, ricamo e cucito, shopping e tanto altro! Il mondo ed i bisogni di una meravigliosa galassia, quella femminile, racchiusi in un sito! Un avventura magnifica che prende il via!

Articoli in Archivio

Il Fantabosco di Melevisione!

Scritto da Manolo
il 21-Feb-2010

Test: siete adatti alla vita di coppia?

Scritto da Alky
il 6-Giu-2011

“Mission Impossible” in versione baby

Scritto da Alky
il 17-Mar-2013

Momenti di pausa

Scritto da Alky
il 5-Gen-2010