18
Settembre 2019
MERCOLEDI

World Wide Woman – Pianeta Donna

Le dieci donne più importanti della storia

Scritto da Alky il 28 - Aprile - 2012 Commenta - Letto 8.711 volte

“La donna, nel paradiso terrestre, ha morso il frutto dell’albero della conoscenza dieci minuti prima dell’uomo: da allora ha sempre conservato quei dieci minuti di vantaggio.”

Quali sono i personaggi femminili che in qualche modo hanno influenzato il corso della storia o lasciato un segno del loro “passaggio”? Tra le molte donne, per la nostra classifica abbiamo scelto queste. Tu se vuoi puoi segnalarci le tue.

.

10- Aretha Franklin, la Regina del Soul.

Nata a Memphis nel Marzo del 1942, leggendaria icona della musica soul. La celebre rivista “Rolling Stines” l’ha eletta miglior cantante di tutti i tempi, “Aretha è un dono di Dio. Lei è la ragione per cui le donne vogliono cantare”. Nel 2009 fu lei a cantare con la sua incredibile voce per l’insediamento di Obama alla Casa Bianca. A 70 anni appena compiuti, e dopo aver subito un intervento chirurgico a causa di una seria malattia,  la vincitrice di 21 Grammy Award non ha nessuna intenzione di smettere e, a 56 anni dal suo primo disco (aveva 14 anni), stà lavorando per un nuovo album.
Una piccola curiosità: 25 Marzo, giorno in cui è nata Aretha, è lo stesso giorno e mese in cui vedrà la luce anche la più grande interprete italiana, Mina.

9- Maria Montessori, madre dalla pedagogia.

Nata a Chiaravalle il 31 agosto 1870 e morta a Noordwijk aan Zee, in Olanda, il 6 maggio 1952. Medico e pedagogista, è famosa in tutto il mondo per il metodo educativo che ha preso il suo nome e che parte dall’idea che il metodo utilizzato su bambini con problemi psichici possa avere effetti stimolanti anche nell’educazione dei bambini normali: il bambino deve essere lasciato libero, in modo da favorire la creatività che c’è in ogni individuo.
Nel 1907 ha fondato a Roma, nel quartiere di San Lorenzo, la prima casa dei bambini.

8- Rosa Louise Parks, la passeggera contro l’apartheid.

Nota all’anagrafe come Rosa Louise McCauley, è nata a Tuskegee il 4 febbraio 1913 e morta a Detroit il 24 ottobre 2005. Attivista statunitense afroamericana per i diritti civili statunitense, è diventata famosa per un gesto semplice e simbolico che, nel 1955 entrò nella storia americana: aver rifiutato  di cedere il posto su un autobus ad un bianco. Per questo motivo fu anche incarcerata.
Quella stessa notte, cinquanta leader della comunità afroamericana, si riunirono per decidere quali azioni intraprendere per rispondere a quell’ingiustizia. Fra loro un ancora sconosciuto Martin Luther King che commentò l’episodio come “l’espressione individuale di una bramosia infinita di dignità umana e libertà”.
Rosa Louise Parks è morta per cause naturali nel 2005.

7- Greta Garbo, la “divina” del cinema.

Greta Lovisa Gustafsson nasce a Stoccolma nel Settembre del 1905 e muore a New York il 15 Aprile 1990.
Da molti considerata la più grande attrice di sempre, per la sua bellezza e per la indiscussa bravura, venne soprannominata la Divina ma in realtà era la meno diva di tutte: detestava la pubblicità e le interviste
e non sopportava la vita mondana. Sembra che anche Adolf Hitler fosse rimasto ammaliato dal suo fascino, ammirazione tutt’altro che ricambiata visto che, in una sua biografia lei racconta che avrebbe avuto l’intenzione di uccidere il dittatore tedesco ” Sarebbe stato facilissimo. Avrei estratto la pistola dalla mia borsetta e gli avrei sparato diritto alla tempia. Perche’ io sono l’ unica persona che i suoi gorilla non avrebbero mai perquisito”.
Greta Garbo viene spesso nominata nei testi di numerose canzoni: “Bette Davis Eyes” di Kim Carnes , “Vacanze romane” dei Matia Bazar, “Il Mondo di Beautiful” di Marco Masini e “Vogue” di Madonna.
La cosa curiosa è che mai la “Divina” è apparsa in un film a colori.

6- Elisabetta I d’Inghilterra, la più grande monarca inglese.

Nata a Greenwich il 7 settembre 1533 e morta a Londra il 23 marzo 1603, è considerata da molti la più grande regina che l’Inghilterra abbia mai avuto.
Diventata regina all’età di 25 anni, eredita un paese pieno di problemi, dalla bancarotta alle discordie religiose, ma sotto il suo regno, durato 45 anni, fà dell’ Inghilterra una potenza mondiale.
Amata ma anche temuta dai suoi sudditi, non si è mai voluta sposare e per questo era chiamata la “Regina vergine”, anche se sono state numerose le sue avventure amorose.

5- Mata Hari, la spia che amava danzare.

La spia più famosa di tutti i tempi, il cui vero nome era  Margarita Geltrude Zelle, e diventata addirittura sinonimo di mistero e seduzione, è nata in Olanda a Leeuwarden nel 1876 e morta a Vincennes in Francia nel 1917, dove fu condannata a morte per spionaggio durante la prima guerra mondiale.
Dopo aver perso l’unico figlio undicenne per avvelenamento, Mata Hari ebbe modo di girare l’Europa grazie alle sue esibizioni di danzatrice, intrecciando  rapporti di amicizia e di amore con vari personaggi importanti tra i quali un banchiere tedesco. Tali opportunità le consentivano di raccogliere utili informazioni per conto dell’esercito tedesco fino a che non venne catturata.
Per un personaggio così particolare, anche il momento fatale dell’esecuzione non può essere normale e  alcuni dettagli, chissà se reali, contribuirono ad alimentare il mito dell’affascinante agente segreta. Si dice che  i componenti del plotone furono  bendati per prevenire il rischio che si facessero condizionare dal carisma della bella spia e che quest’ultima respinse con fierezza il giovane soldato, tutto emozionato, che voleva bendarla guardando tranquillamente negli occhi i suoi esecutori e addirittura inviando loro dei baci.

 

4- Marie Curie, prima grande scienziata della storia.

E’ nata a Varsavia il 7 novembre 1867 e morta a Passy, in Francia, a 67 anni. Considerata la prima grande scienziata della storia, ha ricevuto il Premio Nobel per la fisica nel 1903 e quello per la chimica nel 1911. Con l’impossibilità di studiare in Polonia perché le donne non erano ammesse agli studi superiori, si trasferisce in Francia dove si laurea alla Sorbona di Parigi in fisica e matematica e dedica il suo futuro allo studio e all’isolamento, nonchè  alla concentrazione del radio e del polonio. Gli ultimi anni della sua vita sono stati segnati da una grave malattia, probabilmente causata dalle lunghe esposizioni alle sostanze radioattive che studiava.

3- Rita Levi Montalcini, grande scienziata italiana.

Nata a Torino il 22 aprile 1909 è una delle più grandi scienziate italiane. L’ormai ultracentenaria Montalcini, nel 1986 ha vinto il Premio Nobel per la Medicina grazie alle sue ricerche, che hanno portato alla scoperta e all’identificazione del fattore di accrescimento della fibra nervosa, ed è stata la prima donna  ammessa alla Pontificia Accademia delle Scienze.
Ha dato precedenza alla scienza scegliendo di non sposarsi e di non avere una famiglia,  fondando, assiema alla sorella, la Fondazione Levi Montalcini,  per sostenere la formazione dei giovani. Nel 2001 è stata nominata senatrice a vita per i suoi meriti scientifici e sociali.

2- Cleopatra, grande imperatrice egizia.

Nata ad Alessandria d’Egitto nel 69 a.C. e morta  a 39 anni. E’ la più famosa dei sovrani egiziani e ha assunto il titolo di regina dei re, pur non avendo di fatto mai regnato da sola (ha affiancato il padre, il fratello, il fratello/marito ed il figlio). Ricordata anche per le sue storie sentimentali con Giulio Cesare e Marco Antonio, si è tolta la vita facendosi mordere da una vipera aspis dopo la sconfitta con l’esercito romano di Ottaviano e il suicidio dell’amato Marco Antonio.
Non si contano le sue trasposizioni cinematografiche.

1- Madre Teresa di Calcutta, una piccola grande santa.

L’esile religiosa albanese di fede cattolica, fondatrice della congregazione religiosa delle Missionarie della Carità, è nata a Skopje il 26 agosto 1910 e morta a Calcutta il 5 settembre 1997.
E’ diventata famosa in tutto il mondo per il suo incessante lavoro tra le vittime della povertà di Calcutta.
Nel 1979 ha ottenuto il Premio Nobel per la Pace per il suo impegno per i più poveri tra i poveri e il suo rispetto per il valore e la dignità di ogni singola persona. Coerente con il proprio ideale, ritirato il Premio, ha rifiutato il tradizionale banchetto cerimoniale per i vincitori ed ha chiesto che i 6000 dollari di fondi
fossero destinati ai poveri di Calcutta, che avrebbero potuto mangiare per un anno, dichiarando che “le ricompense terrene sono importanti solo se utilizzate per aiutare i bisognosi del mondo”.
Proclamata beata nel 2003 da Giovanni Paolo II, la sua morte ha suscitato commozione in tutto il mondo.
Sulla sua tomba, a Calcutta, è stata incisa una frase del Vangelo di Giovanni: “Amatevi gli uni gli altri come io ho amato voi”.

Molte altre donne  avrebbero meritato spazio in questa “classifica” ma per vari motivi non hanno trovato posto: Elena di Troia (non fate battute), Monna Lisa, le Bond-girls, Lady Oscar, la mamma di Giuseppe Garibaldi (quella della TIM), la nonna di Cappucetto Rosso…!

Tu se vuoi puoi segnalarci le tue.

Leggi anche. . .

  • Al via l’ Oktoberfest 2014Al via l’ Oktoberfest 2014 Alcune curiosità sull' Oktoberfest, la festa della birra che richiama a Monaco di Baviera tutti gli anni migliaia e migliaia di persone pronte a far baldoria tra musiche, balli, prosperose cameriere e boccali di birra.
  • Quello che non sapete (forse) sul NataleQuello che non sapete (forse) sul Natale Lo sapevi che le palline di Natale simboleggiano le abilità di un vecchio giocoliere? Aspettando la Notte Santa, ecco alcune curiosità sul Natale.
  • Estate 2015: la nuova prova costumeEstate 2015: la nuova prova costume Se ancora non vi siete sottoposte alla consueta prova costume, niente paura, dai Paesi Orientali hanno inventato per voi un nuovo sistema per "misurare" la vostra siluette.
  • La hit parade della vostra nascitaLa hit parade della vostra nascita Volete una vostra personale classifica? Non una classifica a caso, ma quelle riferite alla settimana della nostra nascita, risalendo così ai dischi suonati mentre noi si veniva al mondo.
  • Inno alla vitaInno alla vita Un inno alla vita da chi la sua l'ha offerta ai poveri: Madre Teresa.
  • L’infecondo primato dell’ ItaliaL’infecondo primato dell’ Italia All'Italia il triste primato di avere la legge sulla fecondazione assistita più restrittiva al mondo. Alle migliaia di coppie interessate, per ora non rimane che continuare a combatterla a suon di ricorsi.
  • Il Capodanno: lo sapete che…Il Capodanno: lo sapete che… Da dove arriva l'usanza di festeggiare l'anno nuovo? E come festegggiano in altri paesi? ALKYMY vi riporta alcune curiosità sulla festa che, per una notte, si pratica in tutto il mondo!
  • Sposi all’altare, ma il prete non c’èSposi all’altare, ma il prete non c’è Le fughe davanti all'altare non sono da escludere, a volte è lo sposo, altre è la futura moglie che lascia in palmo di naso sposo e invitati. Ma se è il prete a non presentarsi?

ADESSO TOCCA A TE!

La tua opinione, il tuo saluto, la tua collaborazione sono importanti per noi!

Non essere avaro di parole, siamo qui per scambiarci opinioni e consigli e quello che hai da darci e' un tesoro che non possiamo permetterci di perdere!

Se hai trovato degli errori, se hai un ingrediente da aggiungere, o la pensi soltanto diversamente da noi.. ALKYMY e' qui per ascoltarti!

Comunque cara amico o cara amica ...


Grazie per essere passato di qui!

Devi essere Registrato per lasciare un commento.






Volete creare da soli una splendida maschera di cartapesta?

maschera di cartapesta

Quello che vi occorre è della carta, della colla vinilica, colori acrilici e tanta fantasia.

Per aiutarvi nel lavoro abbiamo selezionato su Youtube questo facile e rapido tutorial.






Chi siamo

Alkymy, Pianeta donna! Dalle sapienti mani di ALKY un sito al femminile! Gossip, ricette, ricamo e cucito, shopping e tanto altro! Il mondo ed i bisogni di una meravigliosa galassia, quella femminile, racchiusi in un sito! Un avventura magnifica che prende il via!

Articoli in Archivio

Belen Rodriguez, fermata in dogana a Como…

Scritto da Alky
il 18-Nov-2009

Giardino di rose

Scritto da Alky
il 3-Dic-2009

Smacchiare sicuro

Scritto da Alky
il 13-Lug-2011

Frittata di mele

Scritto da Alky
il 22-Apr-2010

Commenti Recenti