17
Giugno 2019
LUNEDI

World Wide Woman – Pianeta Donna

Nocino di San Giovanni

Scritto da Alky il 25 - Giugno - 2012 Commenta - Letto 4.722 volte

E’ consuetudine largamente diffusa quella che vede la notte di San Giovanni come data canonica per la raccolta delle noci immature destinate alla confezione del nocino familiare. Gli erboristi definiscono questo momento preciso col termine di «tempo balsamico ».

Questo celeberrimo liquore, ottimo contro i disturbi di stomaco e come digestivo dopo un pasto abbondante, ha antichissime origini nordiche che si riallacciano agli oscuri riti di magia (e, un pò, di stregoneria) che i Druidi della Britannia celebravano nella notte di “mezza estate”.
Poi giunse anche in Italia l’arte di preparare l’insolito elisir, approdando in Emilia e precisamente a Sassuolo che ne ha sempre vantato la primogenitura, in concorrenza con altri paesi della regione, come Cortemaggiore.
Fatto sta che è rimasta un pò della remota tradizione e cioè quella di confezionare
il liquore, appunto nella notte di San Giovanni, che cade il 24 giugno, all’inizio dell’estate.
In quella notte si dovrebbero raccogliere le noci non ancora mature che serviranno
per fare il liquore, sempre nella stessa notte.
Ci sarà ancora qualcuno che osserverà fedelmente tale circostanza? Può darsi
di sì, ma è anche vero che nella ricetta originale si stabilisce ancora oggi il preciso
numero di noci da impiegare: 39 per 2 litri di alcool, oppure 18-19 per 1 litro.
Ma quale tipo di alcool da impiegare? E quanto deve essere aromatico e dolce
il liquore?
Come sempre accade, anche in questo caso le ricette hanno subìto delle varianti,
senza tuttavia discostarsi da quella di base, che ora vi suggeriamo.
Poi, a piacere, questa ricetta potrà subire qualche lieve modifica, come l’aggiunta
di taluni ingredienti aromatici e lo zuccheraggio più o meno intenso.
Le noci, però, tutte intere col loro mallo, devono essere raccolte non più tardi
della fatidica notte di San Giovanni e i tempi di macerazione devono essere
rispettati: 40 giorni, nè più nè meno!


Ingredienti:

39-40 noci verdi non ancora mature (da raccogliere nella notte di San Giovanni, il 24 giugno)
1 stecca di cannella
8-10 chiodi di garofano
la scorza di 1 limone
2 litri di alcool etilico di 90°
750 gr di zucchero
litri 0,9 di acqua distillata

Difficoltà: media

Preparazione:

Le noci, dopo essere state lavate e ben asciugate, si tagliano così come sono con
il loro mallo, in 4 spicchi, che si mettono a macerare insieme alla cannella tritata,
alla scorza di limone tagliata a pezzetti (senza la parte bianca) e ai chiodi di
garofano nell’alcool, entro il consueto vaso di vetro a chiusura ermetica, che va
esposto al sole per 40 giorni. Si scuote il vaso ogni mattina, la sera si ritira in casa.
Partendo dal tradizionale giorno di San Giovanni, si giunge così al 3 agosto, giorno in cui si apre il vaso e si filtra il contenuto, per aggiungere infine lo sciroppo, fatto con lo zucchero e l’acqua distillata.

NOTA: poichè tutto si riferisce a un infuso di 2 litri di alcool, il suggerimento
potrebbe essere quello di utilizzarne metà ( 1 litro), e quindi metà anche di
tutti gli ingredienti.
Vale in ogni caso la regola di richiudere il vaso e lasciarlo a riposo per 6-7 giorni,
indi mettere in bottiglie sigillate il Nocino, per consumarlo dopo 4-6 mesi di
maturazione.

 

 

Leggi anche. . .

  • Liquore d’acaciaLiquore d’acacia Fiori d'acacia, grappa e zucchero, per fare un liquore dal gusto delicato, molto profumato, ottimo come digestivo ma anche da servire su un gelato alla crema.
  • MojitoMojito Uno dei cocktail più amato dai giovani, semplice da preparare, ottimo come digestivo, da servire in tutte le stagioni.
  • Latte di suoceraLatte di suocera Un liquore semplice da preparare, ma dal gusto delicato, da servire come digestivo, o per un semplice dopocena.
  • Liquore al coccoLiquore al cocco Cocco e Rum, insieme per fare un liquore dai...ritmi Brasiliani e Caraìbici. Ottimo anche come aperitivo o digestivo, guarnito ad esempio con qualche fetta di frutta fresca.
  • Vin brulèVin brulè Il "vin brulè", letteralmente "vino bruciato", è il sostituto invernale alla Sangria, un vero toccasana nelle giornate più fredde e un’ottima cura naturale contro per il raffreddore.
  • PutitzaPutitza Dolce triestino natalizio per eccellenza, con origini che risalgono alle tradizioni dolciarie austro-ungariche, fu servita per la prima volta a Trieste durante una festa tenutasi al castello di Miramare in onore dei principi d'Austria.
  • Cocktail di kiwi allo champagneCocktail di kiwi allo champagne Per un aperitivo importante o per chiudere una cena raffinata, ecco un'insalata di frutta-cocktail, però solo moderatamente alcolica.
  • Liquore alla camomillaLiquore alla camomilla Provate questo liquore, rilassante, calmante, digestivo, utile da tenere in casa e da bere anche diluito con acqua calda e specialmente prima di andare a dormire.

ADESSO TOCCA A TE!

La tua opinione, il tuo saluto, la tua collaborazione sono importanti per noi!

Non essere avaro di parole, siamo qui per scambiarci opinioni e consigli e quello che hai da darci e' un tesoro che non possiamo permetterci di perdere!

Se hai trovato degli errori, se hai un ingrediente da aggiungere, o la pensi soltanto diversamente da noi.. ALKYMY e' qui per ascoltarti!

Comunque cara amico o cara amica ...


Grazie per essere passato di qui!

Devi essere Registrato per lasciare un commento.






Volete creare da soli una splendida maschera di cartapesta?

maschera di cartapesta

Quello che vi occorre è della carta, della colla vinilica, colori acrilici e tanta fantasia.

Per aiutarvi nel lavoro abbiamo selezionato su Youtube questo facile e rapido tutorial.






Chi siamo

Alkymy, Pianeta donna! Dalle sapienti mani di ALKY un sito al femminile! Gossip, ricette, ricamo e cucito, shopping e tanto altro! Il mondo ed i bisogni di una meravigliosa galassia, quella femminile, racchiusi in un sito! Un avventura magnifica che prende il via!

Articoli in Archivio

Liquore alla crema di miele

Scritto da Alky
il 1-Mar-2014

Happy Birthday Tina

Scritto da Alky
il 2-Apr-2013

La musica piange ancora, addio a Robin Gibb

Scritto da Alky
il 21-Mag-2012

Un astuccio di rossetto…portapillole!

Scritto da Alky
il 10-Mag-2010

Commenti Recenti