20
Marzo 2019
MERCOLEDI

World Wide Woman – Pianeta Donna

Sei una carota, un uovo o un chicco di caffè?

Scritto da Alky il 30 - Giugno - 2010 Commenta - Letto 7.813 volte

Una ragazza si lamentava con la madre della sua vita e di come le cose fossero così difficili per lei.

Non ce la faceva ad andare avanti e voleva mollare tutto.

Era stanca di combattere e di lottare.

Non appena riusciva a risolvere un problema, subito se ne presentava uno nuovo.

Suo madre, senza scomporsi, la portò con sé in cucina.

Senza dire una parola, la madre riempì tre pentole di acqua e le mise su un fornello molto potente.

Presto le pentole vennero ad ebollizione.

.. .. ..

Prese la prima pentola e ci una mise una carota,


nella seconda pentola vi adagiò un uovo,


nell’ultima, gettò una manciata di chicchi di caffè, lasciando bollire il tutto!


La ragazza aspettava impaziente una spiegazione, meravigliandosi di quanto sua madre avesse fatto.

Dopo una ventina di minuti la madre spense i bruciatori.

Tirate fuori le carote, le mise in una ciotola, facendo così anche con le uova.

Quindi versò un mestolo di caffè in una tazza.

Fatto questo si rivolse alla figlia chiedendole: “Dimmi, che cosa vedi?”

“Carote, uova, e caffè…” rispose la figlia chiedendosi il motivo di questa strana operazione!

La invitò ad avvicinarsi e le chiese di toccare le carote.

La ragazza constatò che le carote erano diventate molli.

Le chiese poi di prendere un uovo e di romperlo.

Levato il guscio, la ragazza vide che il calore aveva indurito l’uovo.

La madre infine chiese alla figlia di sorseggiare il caffè!

La ragazza sorrise al contatto con il ricco aroma del caffè!



Poi la ragazza fissò la madre chiedendo:

“Che significa questo, mamma?”

“Vedi figlia mia, – le spiegò – ciascuno dei tre elementi ha affrontato la stessa avversità: l’ebollizione nell’acqua.
Però ciascuno degli elementi ha reagito in maniera diversa:

la carota arrivò all’acqua forte, dura, superba, ma dopo avere passato per l’acqua, bollendo era diventata debole, facile da disfare.

L’uovo era arrivato all’acqua fragile, il suo guscio fine proteggeva il suo interno molle, ma dopo essere stato in acqua, bollendo, il suo interno si era indurito.

I chicchi di caffè invece non si sono modificati, ma a contatto con l’acqua bollente, hanno trasformato quell’acqua, facendone del buonissimo e aromatico caffè”


“Dove ti identifichi tu? – domandò la madre alla figlia – Quando l’avversità bussa alla tua porta, come rispondi? Sei una carota, un uovo, o un chicco di caffè?”

Sei la carota che sembra dura, ma con le pene e le avversità si indebolisce e perde la sua forza?

Oppure sei l’uovo, con un cuore alterabile perché eri uno spirito docile, ma con le prove, dopo una morte, una lontananza, un divorzio o un licenziamento sei diventato duro e rigido?

Il tuo guscio, guarda, é lo stesso, ma credi di essere migliore con uno spirito ed un cuore di pietra?

O sei come il chicco di caffè che trasforma l’acqua calda, la cosa che cioè gli procura pena, raggiungendo maggiori risultati proprio quando la pena aumenta?

Quanto più l’acqua diviene calda, tanto più esso le dà un sapore migliore?

Possa tu avere abbastanza gioia da renderti dolce,

abbastanza prove da renderti forte,

abbastanza sofferenze da farti rimanere umano,

e abbastanza speranza da renderti felice.

Le persone più felici non sono quelle

che hanno il meglio di tutto.

Sono quelle che sanno tirare fuori il meglio

da quello che la vita riserva loro.

Il futuro più luminoso sarà sempre basato

su un passato dimenticato;

non puoi avanzare nella vita

se non lasci andare gli sbagli del tuo passato

e tutto quello che ti fa soffrire nel profondo!


Puoi lasciare un commento, oppure fare un trackback dal nostro al tuo sito.

Leggi anche. . .

  • Buona Epifania con la leggenda della BefanaBuona Epifania con la leggenda della Befana Sono molte le storie che si sono tramandate sulle origini di quell'originale vecchietta che risponde al nome delle Befana. Se vi và di leggerla, questa è una di quelle.
  • La favola di Natale!La favola di Natale! Nella calma ovattata della foresta, la neve scendeva silenziosa! Era la notte della... favola di Natale! Raccontala anche tu...
  • Caffè…e i suoi vari utilizzi!Caffè…e i suoi vari utilizzi! Dopo aver bevuto un buon caffè...cosa fare dei fondi o dei resti liquidi? Alkymy vi dà qualche buon consiglio!
  • Momenti di pausaMomenti di pausa Ai primi sintomi di stanchezza è necessario fermarsi subito. Alkymy vi suggerisce...una piccola pausa...
  • I bambini imparono quello che vivono!I bambini imparono quello che vivono! Bellissima poesia per ricordarci che crescere un figlio richiede una dedizione che va ben oltre il semplice fatto di averlo messo al mondo! ALKYMY, orgogliosi di stare dalla parte dei bambini!
  • Test: siete adatti alla vita di coppia?Test: siete adatti alla vita di coppia? Siete maturi per la felicità di coppia? Ne siete davvero convinti? Beh, non siete curiosi di mettervi alla prova con questo test?
  • La storia di Save the ChildrenLa storia di Save the Children Il video racconta la storia di una delle più importanti associazioni umanitarie. Presente in 27 Paesi nel mondo, si occupa principalmente di sostenere progetti nei paesi in via di sviluppo che riguardano i bambini.
  • Le adozioni e la strana forza della burocraziaLe adozioni e la strana forza della burocrazia A volte, per paura di recriminazioni, le storie di adozioni finite male non sempre vengono raccontate. Questa coppia invece lo ha fatto, e questa è la loro disavventura.

ADESSO TOCCA A TE!

La tua opinione, il tuo saluto, la tua collaborazione sono importanti per noi!

Non essere avaro di parole, siamo qui per scambiarci opinioni e consigli e quello che hai da darci e' un tesoro che non possiamo permetterci di perdere!

Se hai trovato degli errori, se hai un ingrediente da aggiungere, o la pensi soltanto diversamente da noi.. ALKYMY e' qui per ascoltarti!

Comunque cara amico o cara amica ...


Grazie per essere passato di qui!

Devi essere Registrato per lasciare un commento.






Volete creare da soli una splendida maschera di cartapesta?

maschera di cartapesta

Quello che vi occorre è della carta, della colla vinilica, colori acrilici e tanta fantasia.

Per aiutarvi nel lavoro abbiamo selezionato su Youtube questo facile e rapido tutorial.






Chi siamo

Alkymy, Pianeta donna! Dalle sapienti mani di ALKY un sito al femminile! Gossip, ricette, ricamo e cucito, shopping e tanto altro! Il mondo ed i bisogni di una meravigliosa galassia, quella femminile, racchiusi in un sito! Un avventura magnifica che prende il via!

Articoli in Archivio

Togliere un Chewing- gum!

Scritto da Manolo
il 7-Nov-2009

Pannolini e bebè

Scritto da Alky
il 15-Dic-2010

Valerio Scanu vince il 60° Festival di Sanremo!

Scritto da Manolo
il 21-Feb-2010

Un Buon Natale… Disney!

Scritto da Manolo
il 20-Dic-2009

Commenti Recenti