17
Giugno 2019
LUNEDI

World Wide Woman – Pianeta Donna

Una mamma e il figlio presuntuoso: botta e risposta su Facebook

Scritto da Manolo il 11 - Ottobre - 2015 Commenta - Letto 1.776 volte

emoticones-de-bart-simpsons

Ormai non sorprende più la creatività e l’inventiva con cui ragazzini di oggi affrontano tutto ciò che ha a che fare con il mondo digitale, vuoi che si tratti di apprendimenti informatici o di relazioni tramite i social-network.
Quello che invece avrà sorpreso non poche persone è la reazione di una mamma di fronte al comportamento arrogante del figlio, comportamento condizionato dalle sue fortunate esperienze tra le pagine di Facebook.

La vicenda che farà sorridere di ammirazione molti genitori ha come protagonista Aaron, un borioso 13enne americano che, con indiscussa intelligenza e creatività, è riuscito a farsi notare grazie ai suoi video su Youtube e a godere di una certa popolarità che gli ha permesso di mettere da parte qualche soldo in completa autonomia.
Può accadere però che troppa intraprendenza ti faccia volare un pò troppo in alto e pensare di essere già in grado di gestire la tua vita senza il condizionamento dei tuoi genitori.
Deve essere stato senz’altro questo il pensiero di Aaron, pensiero che, naturalmente, il giovane ha postato su Facebook rendendo pubblico il suo altezzoso annuncio di essere diventato adulto, che i genitori non avevano più diritto di dirgli cosa fare, e che non avrebbe più avuto bisogno di sua mamma.

Dopo aver letto il post, probabilmente non ritenendo utili o educativi i tanto discussi scapaccioni, la mamma ha voluto fargli abbassare la cresta usando lo stesso mezzo usato dal figlio e rendendo pubblica la lettera che gli avrebbe fatto trovare appesa alla porta della camera.

“Il bambino avrà un brusco risveglio oggi dopo quello che mi ha detto. Non solo si ritroverà il letto senza lenzuola, ma gli confischerò anche i giocattoli e i vestiti che gli ho comprato“

.

Ricordandogli che non sono i soldi che lo rendereanno uomo ma le responsabilità, nella lettera, si è rivolta al figlio così

1-54-33

“Poiché sembra che hai dimenticato che hai solo 13 anni e che il genitore sono io e che ritieni di non dover essere controllato, penso che debba imparare una lezione sull’indipendenza.
Inoltre, dal momento che mi hai rinfacciato il fatto che ora stai guadagnando soldi, ti sarà più facile ricomprarti tutti gli oggetti che ho acquistato per te in passato.
Dovrai anche svutare l’immondizia lunedì, mercoledì e venerdì così come spazzare per terra e passare l’aspirapolvere durante questi giorni.
Dovrai pulire il bagno ogni settimana, prepararti i pasti e tenere pulita la tua roba.
Se non fai quanto ti ho chiesto dovrai pagarmi 30 dollari ogni giorno in cui dovrò fare queste cose al posto tuo.
Se invece deciderai di tornare a essere il mio bambino invece del mio coinquilino, allora possiamo rinegoziare i termini.“

.

Come si può notare dalla foto, la lettera annotava pure alcuni costi come l’affitto, il costo di internet, l’elettricità e il cibo.

L’intelligente e ironica risposta della donna, oltre che un sorriso, avrà sicuramente raccolto l’approvazione e l’ammirazione di milioni di genitori che, troppo spesso vengono giudicati e umiliati dai propri figli nei vari social.

Ah, dimenticavo, ma com’è finita per il piccolo Aaron?

Beh, stando a quanto postato dalla mamma (che forse c’ha preso gusto con facebook), il figlio sembra aver capito la lezione ammettendo lo sbaglio, diventando più rispettoso e dandosi da fare in casa. Almeno finchè dura!

Tutto questo ricordandoci di esserci stati anche noi dall’altra parte della barricata, una barricata chiamata… un’altra generazione!


Puoi lasciare un commento, oppure fare un trackback dal nostro al tuo sito.

Leggi anche. . .

ADESSO TOCCA A TE!

La tua opinione, il tuo saluto, la tua collaborazione sono importanti per noi!

Non essere avaro di parole, siamo qui per scambiarci opinioni e consigli e quello che hai da darci e' un tesoro che non possiamo permetterci di perdere!

Se hai trovato degli errori, se hai un ingrediente da aggiungere, o la pensi soltanto diversamente da noi.. ALKYMY e' qui per ascoltarti!

Comunque cara amico o cara amica ...


Grazie per essere passato di qui!

Devi essere Registrato per lasciare un commento.






Volete creare da soli una splendida maschera di cartapesta?

maschera di cartapesta

Quello che vi occorre è della carta, della colla vinilica, colori acrilici e tanta fantasia.

Per aiutarvi nel lavoro abbiamo selezionato su Youtube questo facile e rapido tutorial.






Chi siamo

Alkymy, Pianeta donna! Dalle sapienti mani di ALKY un sito al femminile! Gossip, ricette, ricamo e cucito, shopping e tanto altro! Il mondo ed i bisogni di una meravigliosa galassia, quella femminile, racchiusi in un sito! Un avventura magnifica che prende il via!

Articoli in Archivio

Insalata di Manzo e Peperoni

Scritto da Bafan
il 10-Mar-2011

Unghie…forti e belle!

Scritto da Alky
il 22-Gen-2010

Fiorella Mannoia: Sally

Scritto da Alky
il 18-Nov-2010

Fiori con filo Mulinè

Scritto da Alky
il 9-Mag-2010

Commenti Recenti